09 maggio 2010

sia messo a verbale

Preso da un impeto di generosità nei confronti del resto del mondo, stamattina mi sono alzato alle 9,20, doccia colazione e via... verso il gazebo dell'AIRC per prendere l'azalea per la Festa della Mamma. Che poi sarebbe stata anche la prima volta che l'avrei festeggiata così.
Solo che alle 10,20 in piazza Cavour avevano già esaurito le azalee. Allora, mosso da un secondo impeto, quello più nascosto di sportivo, ho pedalato fino alla baracchina bianca, secondo gazebo cittadino. Al mio arrivo l'ultimo scatolone stava per essere buttato via.
Ecco, nella domenica in cui ho rinunciato al mio poltrire, invece di alzarmi al consueto orario, alle 10,50 avevo già compiuto le due azioni della domenica mattina con in più una mezz'oretta di pedalata a vuoto.
Che sia messo a verbale: io ci ho provato. Sono gli altri ad essere più attivi di me.

6 commenti:

vorreispiegarviohdio ha detto...

Ci provo. Se ne partono 3, mi dimetto!
Una frase che qualcuno potrebbe usare in questo caso è: quel che conta è il pensiero. L'ho sempre odiata: quel che conta è che mi facciano un bel regalo! Spero avrai rimediato almeno con un mazzo di fiori da campo, magari rubati da un aiuola...

ALegalAlien ha detto...

ti dico solo che una domenica mattina in bici nell'isola pedonale due solerti vigili mi hanno fermato e costretta a scendere per eccesso di velocità. sì, capito bene, eccesso di velocità in bici. io ci ho provato, sono gli altri a essere più....(mah, le parole mi mancano in questi casi) ciao!

SacherFire ha detto...

vorreispiegarviohdio: le dimissioni non si minacciano (né si ritirano), quando si danno che siano definitive da subito ;-P
No, alla fine le ho fatto solo gli auguri.
ALegalAlien: proviamoci! Ciao bellissima :-)

vorreispiegarviohdio ha detto...

In Italia le dimissioni non sono mai definitive.

SacherFire ha detto...

I sacherlettori, e te Claudio rassegnati che ormai ne hai la qualifica, hanno l'obbligo morale di essere nettamente migliori dell'italiano medio ;-D

vorreispiegarviohdio ha detto...

Non vorrei peccare di superbia ed orgoglio, ma questa è una delle poche certezze che ho.