17 marzo 2007

Pistoia, madrigali e blogger

Antefatto:
a inizio settimana controllo i 76 feed (li ho contati) inseriti nell'elenco del mio sage. Aggiornamento su quello del quartetto The Ring Around Quartet: un evento. Pistoia, venerdì? Quasi come i nazgul risposero alle indicazioni Contea, Baggins proferite da Gollum torturato a Mordor, la mia mente malata si mette in moto. E coinvolge la candida AmicaB, chi altri tra i pistoiesi poteva rispondere all'appello? La quale è entusiasta della proposta culturale. Detto fatto. Apposito invito a cena sistemerà il tutto.

Fatto:
arriviamo in perfetto orario, le 21. Scopriamo che è tutto slittato di un quarto d'ora, mezz'ora al massimo. ?! Prendiamo posto. Sala Gramsci... credo sia per riparare al vecchio nome, casa del balilla... sarà ma è veramente brutta, scomoda e, dietro esplicita domanda, pure il tenore dirà che ha un'acustica pessima. AmicaB si vergogna in quanto pistoiese. Non la consolerò. Per un attimo son tentato di lasciare il cellulare acceso, se del caso un inno comunista potrebbe radere al suolo balilla e pure gioventù del littorio, toh. Desisto e spengo, son qui per altro.
Entrano. Quell'attimo dal quale non si torna indietro è appena passato, eppure sui volti si nota ancora qualcosa.
Una presentazione da almeno 10 minuti, fosse stata chiara e interessante, e invece. Ebbasta!!! Fateli cantare!! S'inizia bene, bisbiglio ad AmicaB. Il pistoiese si cheta e inizia il concerto. Farò qualche foto. Seppur l'assenza di maestria è da sempre evidente non mi era mai successo che non ne venisse neanche una. Tutte sfuocate. Spero in AmicaB anzi, in Bromuro d'Argento.

Postfatto:
avviciniamoci piano piano al tenore, Macubu. Intanto che parla con altre persone vedo i cd. Che faccio, prendo, non prendo? Alla fine prenderò. Anzi, proprio da lì inizia la chiacchierata. Bloggers che ciarlano, pur non avendo una base comune; è qui che sta il bello. A un certo punto arriva la domanda che ogni artista ti fa se vai ad incontrarlo: come ti è sembrato, piaciuto? Arzigogolo una risposta. Per la quale poi sarò preso in giro dai fini pistoiesi. E che, a distanza di neanche un quarto d'ora, manco mi ricordavo di aver dato. Però AmicaB giustifica col fatto che son geologo. Che c'incastra?

Conclusioni:
se andate a vedere The Ring Around Quartet vi farà bene. Lo ha fatto a me, figuriamoci a chi è più uso a certi ascolti. Stavolta erano madrigali, ma i quattro hanno un discreto repertorio. Lo posso dire, ho già ascoltato i cd.

2 commenti:

Brain ha detto...

AmicaB si vergogna in quanto pistoiese. Non la consolerò
Sei il solido perfido! :-Þ

B ha detto...

no, no, il Sacher ha proprio ragione!