28 maggio 2007

psiche, lavoro e weekend

Arrivare con una sistematicità esemplare all'inizio del fine settimana e avvertire un bel mal di testa che dura fino al lunedì mattina non è che sia gran cosa.
Succede spesso anche a un certo numero di persone che conosco. Ma che cos'è, attaccamento al lavoro, interruzione brusca del tran tran quotidiano? Certamente più facile la seconda.
Non mi toglierò mai dalla testa che, nonostante ci metta un discreto livello di impegno nelle varie mansioni lavorative, io faccio parte della schiera di persone che lavora per vivere e non di certo di quella che vive per lavorare.
Suggerimenti su come fare il salto di qualità nella vita che mi porti una maggiore salute nei fine settimana invece di questi classici sintomi psicosomatici?
---
A margine, qui sta piovendo a dirotto da un'ora e mezzo. Ovviamente sono arrivato in ufficio in bici. Bell'inizio di settimana.

1 commento:

Typesetter ha detto...

Ritualizza e confina. Creati un rito personale che marchi la fine della giornata di lavoro, Non pensare alla settimana come divisa in due grossi blocchi "settimana lavorativa/week-end" ma comincia a pensare alle giornate cone a degli spazi tuoi con in mezzo una fase di lavoro, che devi marcare con due belle parentesi all'inizio e alla fine. Il caffé al bar prima di entrare e l'aperitivo (alla necesssità analcoolico) alla fine possono essere due buoni delimitatori, ma potrebbero esserlo anche altre attività, Tu che vai e torni in bicicletta potresti fare del tragitto ciclistico le parentesi tra cui racchiudere la giornata lavorativa: quando parti da casa concentrati solo sul lavoro, usa il tmepo della bibcilettata per focalizzarti e aricarti per il lavoro. Quando hai finito, usa la biciclettata per espungerlo completamente dalla tua mente, non negandone il pensiero ("cerca di non pensare a X" è il modo migliore di spingere una persona a pensare esclusivamente a X) ma lasicando che il pensiero del lavoro fluisca via e concentrandoti su altre cose, come "che cosa faccio stasera" o comunque sulle cose che ti piace fare e che fai per te. In questo modo, libererai molto più tempo. Considera l'opportunità di fare della meditazione, che serve esattamente a imparare come fare a far fluire via i pensieri.