26 gennaio 2008

strano è...

L'Italia è veramente un paese imprevedibile. Non sarebbe altrimenti definibile un paese dove questo signore, tra le altre cose senatore della Repubblica, ma anche frequentatore per sua stessa ammissione di locali gay (perché gli piace la gente e l'atmosfera), tacci con l'epiteto di checca squallida l'altro senatore, quello espulso dall'udeur perché annuncia la sua fiducia a Prodi.
L'Italia è un paese imprevedibile non perché ci si scandalizzi molto o affatto del comportamento di Strano, ma perché nessuno rileva la principale singolarità della cosa: un senatore dell'opposizione che attacca in modo becero un senatore della (ex) maggioranza perché quest'ultimo voterà la fiducia al suo governo.

1 commento:

Anellidifumo ha detto...

Mi sembrava una checca isterica, quel senatore Strano. ;-)