29 ottobre 2007

la lietezza nel cuore

A volte i viaggi restano dentro, nel corpo; acquistano un valore grande forse anche perché inaspettati. In genere è difficile che si verifichi questo quando sai già che vivrai comunque una bella occasione di svago; però quando ci sono delle belle aspettative e ne resti lo stesso sorpreso vuol dire che quello che hai vissuto è valso ancor di più.
Il viaggio di cui parlo non è un viaggio in senso stretto. Firenze per me è sempre stata solo un'escursione in un quartiere distante. Il viaggio di cui parlo è invece un viaggio nella leggerezza e nella lenta scoperta di tante emozioni, svelate col canto.
Sono andato al Teatro della Pergola a Firenze. Nel Saloncino, alla faccia dell'ino - 400 posti!-, c'era il concerto de The Ring Around Quartet.
Un'acustica superiore, ché per accorgermene io è tutto dire, per uno spettacolo incantevole. Un gioco non solo di voci, ma pure di passi e movimenti lievi, e poi di luci e di applausi.
I fiorentini che avevo dietro, all'intervallo se ne sono usciti con tre "bravisssssimi" sussurrati in modo veramente.... fastidiosisssssimo. Non ho detto loro nulla sul fatto che storpiavano la lingua, ma poi ad essere pratici avevano ragione.
Nei bei concerti, quasi che fossero delle tele da tessere piano piano, gli artisti giungono ad un punto di svolta oltrepassato il quale anche uno spettatore sprovveduto si accorge di assistere ad un qualcosa di speciale. Sarà stato quell'unico riflettore che dava la giusta atmosfera, sarà stato l'essere tutti e quattro vicini a dare un'idea di unicum ma la versione di Mignonne, allons voir si la rose è stata da brividi. E, per chi segue il link e l'ascolterà non si faccia trarre in inganno: anche a me non ha detto molto ascoltando il cd; ma alla Pergola sono rimasto a bocca aperta. E' bello ogni tanto trovarsi commosso; è bello venir sorpresi quando meno te lo aspetti.
Nel ritorno a casa c'era la nebbia lungo la ferrovia. Frequentare certi posti te ne fa in genere scordare l'esistenza. Pedalando dalla stazione a casa poco fa c'era invece un cielo stellato, da incanto.

1 commento:

ubu ha detto...

;-)

Ps: è buonissimaaaaaaaaahhh!
ciao e grazie!
u.