06 agosto 2007

alla ricerca del dessert definitivo

C'è chi nella sua vita è andato alla ricerca dell'arca perduta.
C'è chi è andato alla ricerca del santo graal (che poi, non era la stessa persona?).
C'è chi va alla ricerca dell'elisir dell'eterna giovinezza.
C'è chi va alla ricerca dei bastioni al largo di orione.
C'è chi andrà alla ricerca dei ghiacci perenni.
C'è chi andrà alla ricerca di nuovi mondi da colonizzare nella galassia.
C'è chi andrà alla ricerca del luogo di origine della specie umana.

C'è chi cerca -vieppiù- il dessert definitivo. A prescindere, addirittura, dal pasto che lo precede (cosa impossibile in effetti, ma viste le mie capacità di estraniazione dal mondo, perché no?).
Così nei prossimi giorni si svolgerà la prima preparazione del dessert definitivo. Quasi quasi ci faccio il trademark, sia mai che venga veramente buono. Singolarmente, ho già assaggiato tutti gli ingredienti, e devo dire che nella mia testolina (che per l'abbinamento dei gusti riesce davvero ad anticipare con buon grado di approssimazione la prova palato) l'insieme non è affatto male. Dovrò stare attento all'eccesso di zuccheri, non tanto per questioni di linea, quanto per evitare gusti eccessivamente dolci.
Che parta la sigla!

2 commenti:

Brain ha detto...

Ovviamente mi offro come assaggiatrice del dessert definitivo ;-)

AmicaB ha detto...

I'll be there, baby!!! Vieppiù! ;-D