22 agosto 2007

sbadigli e gentili utenti

Hanno riasfaltato via Masi e la mattina, quando ci passo in bici, mi pare di volare dove prima delle vacanze c'erano un bel po' di buche. Anche questa piccola cosa, oltre al fatto che mi piace farlo, mi rende più piacevole arrivare la mattina allo sportello.
La prima ora di apertura tocca rispondere anche al telefono e dopo 60 minuti di ininterrotto rapporto con la cornetta devo ammettere che le energie scemano di un po'. Altre 3 ore di pratiche, spiegazioni, gestione delle incomprensioni, degli errori -nostri e loro, i gentili utenti- con tutta la buona volontà possibile e si arriva alla fine della mattinata. Stanchi morti. Per me la giornata finisce alle 12,30. Però tocca rientrare dopo pranzo per altre 3,5-4 ore di lavoro. O di sonno mascherato. E non so cosa farci ma proprio con la stanchezza della mattina e con la digestione in corso resto per buona parte del pomeriggio in uno stato catatonico. Devo trovarmi qualcos'altro da fare nel pomeriggio che non questi report sui commerci internazionali toscani e sull'e-governement, che sono argomenti per cui, oltre a non saperne niente, mi tocca leggere delle ricerche che agevolano solo la mia caduta dalla sedia. Sbammm!
Appunto.

2 commenti:

Typesetter ha detto...

Una buona tecnica è non rientrare proprio: mangiati un'insalata, fatti una passeggiata, e rimettiti subito a lavorare.

SacherFire ha detto...

Silviuzza, se io mangio per pranzo un'insalata è come se digiunassi: mi occorre roba di sostanza ;-)
Passeggiata zona inceneritore?!?!